Produit CORSU E RIBELLU

X

Le attiviste e gli attivisti di iRS – indipendentzia Repubrica de Sardigna esprimono la propria solidarietà ai compagni Corsi della Ghjuventù Indipendentista che da ieri hanno iniziato uno sciopero della fame occupando pacificamene il «Nid d’aigle» nella cittadella universitaria di Corte, capitale storica dell’isola.

Gli indipendentisti Corsi continuano a promuovere il clima di distensione e pace iniziato circa un anno fa, quando l’FLNC annunciò ufficialmente l’abbandono della lotta clandestina.

une ghjuventu greve corti sustegnu

D’altra parte, il governo di Parigi non è mai venuto incontro alle richieste del popolo corso, sopratutto per quanto riguarda due risoluzioni votate a maggioranza da parte dell’ Assemblea della Corsica e che prevedono il riconoscimento della condizione di co-ufficialità della lingua corsa e l’introduzione degli statuti di residenza e fiscale.

Quest’ultimo provvedimento è particolarmente necessario per riuscire a contrastare il pericolo della speculazione immobiliare e finanziaria.

Il sostegno di iRS va inoltre a tutti gli attivisti politici Corsi che sono trattenuti ingiustamente nelle carceri francesi.

iRS – indipendentzia Repubrica de Sardigna

Gavino Sale – deputato al Parlamento Sardo